Archivi tag: detenuti

Limiti del reclamo

I limiti del reclamo sussistono prescindendo, comunque, dalla presenza di situazioni di interesse riferita al detenuto.

La sottoposizione ad un regime differenziato giustifica ampiamente le esigenze di controllo connesse proprio alla peculiare misura detentiva cui il soggetto interessato è sottoposto, e dunque tali da ritenere inammissibili determinate richieste formulate attraverso lo strumento del reclamo. Numero 24E20 del 18/02/2020. Continua a leggere →

Legittimità della detenzione

La Consulta sulla legittimità della detenzione domiciliare anche nella ipotesi di grave infermità psichica sopravvenuta del detenuto.

Preliminarmente, «i detenuti e gli internati possono chiedere di essere visitati a proprie spese da un medico di fiducia senza che ricorrano limiti o condizioni, se non la necessità di curarsi, necessità che presuppone l’accertamento sanitario delle proprie condizioni. Soltanto ed esclusivamente per gli imputati, ovverosia per i detenuti per i quali pende il processo, la norma richiede l’autorizzazione del giudice che procede (…) e questo all’evidente finalità non già di sindacare in qualche modo l’iniziativa individuale di sottoporsi a visita e cura, ma all’esclusivo fine di delibare (…) se l’iniziativa dell’imputato possa in qualche modo avere incidenza negativa sugli accertamenti processuali in corso» (cfr. Corte di Cassazione, Sez. IV Pen. Sent. 27499/19). Numero 04E20 del 14/01/2020. Continua a leggere →