Archivi tag: reclamo

Sanzioni al detenuto

sanzioni al detenutoIl caso oggi trattato, in ripresa delle pubblicazioni per l’anno 2021, riguarda un detenuto sottoposto al regime differenziato di cui all’art. 41-bis dell’Ordinamento penitenziario, avverso il provvedimento con cui il Magistrato di sorveglianza ha rigettato la richiesta di annullamento della sanzione disciplinare corrispondente a quindici giorni di esclusione dalle attività in comune irrogata dalla Direzione del carcere nel quale è ristretto. Per la precisione, la rilevanza del comportamento disciplinare sanzionato è consistita nell’aver scritto, in una lettera inviata al carcere dove prima era ristretto, che «all’atto della deportazione nel lager di omissis» non gli sarebbe stata consegnata una certa somma di denaro.

Proposto reclamo, il Tribunale di sorveglianza ha ribadito e spiegato, tra l’altro, che il comportamento tenuto dal detenuto trova qualificazione nella previsione di cui all’art. 77, n. 15, Decreto del Presidente Della Repubblica 30 giugno 2000, n. 230 (Regolamento recante norme sull’ordinamento penitenziario e sulle misure privative e limitative della libertà), che indica come condotta disciplinarmente rilevante il tipo di “atteggiamento offensivo nei confronti degli operatori penitenziari o di altre persone che accedono nell’istituto per ragioni del loro ufficio o per visita”. Continua a leggere

Limiti del reclamo

I limiti del reclamo sussistono prescindendo, comunque, dalla presenza di situazioni di interesse riferita al detenuto.

La sottoposizione ad un regime differenziato giustifica ampiamente le esigenze di controllo connesse proprio alla peculiare misura detentiva cui il soggetto interessato è sottoposto, e dunque tali da ritenere inammissibili determinate richieste formulate attraverso lo strumento del reclamo. Numero 24E20 del 18/02/2020. Continua a leggere →